mercoledì 24 giugno 2009

La Spagna battuta! Vanno gli U.S.A. in finale

Finisce come nessuno avrebbe mai previsto, l'invincibile Spagna è stata eliminata dalla semifinale della Confederations Cup. La squadra di Del Bosque certamente convinta della propria forza forse aveva già la testa in finale. Non avevano fatto i conti però con l'avversario che li attendeva questa sera. La formazione statunitense mette in campo una gara perfetta dal punto di vista difensivo e dell'applicazione tattica. La Spagna non riesce a mettere in pratica il suo solito gioco e le occasioni latitano. A sorpresa sono gli U.S.A. a passare in vantaggio con un bel gol di Altidore al 27esimo. La reazione spagnola non si vede per tutto il primo tempo. Solo nella ripresa la formazione iberica inizia a rendersi pericolosa, ma al tempo stesso si espone inevitabilmente alle ripartenze americane. Al 74esimo è Dempsey che sfrutta un'incertezza di Sergio Ramos e mette dentro il 2 a 0. A questo punto gli spagnoli cercano il tutto per tutto per cercare di riaprire la gara, ma tutti i tentativi si spengono contro l'impeccabile difesa statunitense. Nemmeno l'espulsione di Bradley all'86esimo viene in aiuto della Spagna. Le forze e la fiducia iniziano a mancare nei Campioni d'Europa. Dopo 3 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine. Stati Uniti meritatamente in finale. Cocente delusione invece per la Spagna che registra così la prima sconfitta dell'era Del Bosque e saluta la possibilità di andare in finale.

Nessun commento:

Posta un commento